ITI LSA "Cartesio" di Cinisello Balsamo MI

  • sfondo01.jpg
  • sfondo01b.jpg
  • sfondo1.jpg
  • sfondo2.jpg
  • sfondo3.jpg

PROGETTI

Questa sezione presenta alcuni dei progetti attivati nell'Istituto nel corrente anno scolastico. I progetti servono ad integrare l'attivitá curricolare permettendo agli alunni di perfezionare percorsi disciplinari, ma anche per recuperare carenze di conoscenza sia rispetto a percorsi esterni alla scuola sia relativamente alle materie di studio. Alcuni progetti hanno, nel tempo, originato elaborati che possono essere visionati navigando nell'apposita sezione. Clicca qui per visionare la sezione degli elaborati.

SETTIMANA NAZIONALE DELLA PROTEZIONE CIVILE

In occasione della Settimana Nazionale della Protezione Civile 2019, l’ITIS Cartesio, scuola capofila nell’ambito del progetto “La Protezione Civile incontra la Scuola”, propone le seguenti iniziative:

Lunedì 14 ottobre 2019 in Auditorium conferenza dal titolo “Il sistema di protezione civile incontra la scuola” con interventi del Prefetto di Milano, Sindaci di Cinisello Balsamo e Pioltello, Direttore USR Lombardia, Dirigente UST Milano, rappresentanti di: Regione Lombardia e Città Metropolitana, Comando provinciale dei VV.FF. di Milano, Carabinieri, Guardia di Finanza, Comando militare Esercito Lombardia, dalle 9.30 alle 13.30 (locandina del 14 ottobre in allegato). Classi partecipanti: 5AL, 5BL e 5CL.

Da martedì 15 a giovedì 17 negli spazi esterni dell’Istituto attività pratico-dimostrativecon la partecipazione degli studenti delle scuole della rete e dei volontari delle associazioni di Protezione Civile di Città Metropolitana di Milano (in allegato cronoprogramma).

Giovedì 17 ottobre le classi 5^A - 5^B e 5^ G, dopo l’appello in classe, con il docente in servizio alla prima ora, si recheranno all’ingresso posteriore dell’Istituto (lato corridoio palestre) e lì attenderanno le indicazioni dei volontari della protezione civile per l’inizio delle attività. I docenti in servizio nelle rispettive ore dovranno prestare la dovuta vigilanza.

Ciascuno studente dovrà essere munito di un paio di guanti da lavoro (con rivestimento in gomma antiscivolo sul palmo della mano).

Le 5 ore di attività progettuali svolte verranno imputate nel monte ore di PTCO.

In caso di maltempo, le attività esterne si svolgeranno nelle palestre e nelle aule 1 e 2 dell'Istituto. Di tali eventuali spostamenti delle classi saranno date ulteriori indicazioni operative. 

 

Allegati:
Scarica questo file (locandina_settimana_prot_civile_2019.gif)locandina_settimana_prot_civile_2019.gif[Programma 14 ottobre 2019 Locandina Evento]242 kB
Scarica questo file (programma_sett protezione_civile_19.pdf)programma_sett protezione_civile_19.pdf[Programma 15-16-17 ottobre 2019]842 kB

PARTECIPAZIONE A CONCORSI NAZIONALI

Partecipazione ai concorsi nazionali con progetti interdisciplinari (Storia dell'Arte, Religione, Matematica, Storia):

Periodo Elaborato (.PDF) Attestazioni  
a.s. 2018/2019 Simbolismo delle piante (53 MB) Elenco Vincitori
a.s. 2017/2018 Deep River, Trouble River (49 MB) Elenco vincitori
a.s. 2017/2018 La geometria di Gaudì (54 MB)
a.s. 2012/2013 Le radici della civiltà (76 MB)  
a.s. 2012/2013 Le ragioni della tolleranza (61 MB)  

 

SPETTACOLO SULLA VITA E IL PENSIERO DI DON LORENZO MILANI

LA PAROLA FA EGUALI

Me ne frego Vs. Mi interessa

 

Progetto a cura del prof. Vincenzo sardelli per l'a.s. 2018/2019.

Presentazione dell'autore


Tre donne ripercorrono la vita di Don Lorenzo: la madre, Alice Weiss, colta nobildonna di origini ebraiche; l’Eda, la perpetua che lo segue dalla parrocchia di San Donato a Barbiana; Carla, allieva bambina, che ci fa entrare in quella scuola fra i monti di cui tutto il mondo ha discusso.


Tre atti, a tratti brillanti, a tratti commoventi, che seguono lo sbocciare di una personalità forte e originale, ma soprattutto un’umanità profonda. Tre atti per raccontare l’uomo insieme alle idee, la voglia di giustizia, la gratuità dell’amore sconfinato per i poveri e i reietti. E la fede incrollabile, nonostante i contrasti e l’esilio forzato.


Per scrivere questo spettacolo siamo tornati alle fonti del suo pensiero: ai suoi scritti, alle lettere, alle parole autografe di chi gli è stato accanto davvero. Ne è venuto fuori uno spettacolo inedito, al femminile, che parte dall’oggi, dagli stereotipi purtroppo troppo comuni sulla scuola, per arrivare alla vita difficile e profetica di Don Lorenzo. Per poi tornare a noi, alla nostra società e alla scuola di oggi, per sentire che sono nostre e dobbiamo averne cura perché << Se riesci a dire col cuore “mi interessa” allora sei salvo. Potranno succedere cose brutte, ma sarai salvo. Dalla povertà, forse. Sicuramente dall’indifferenza. Quella cosa mostruosa che è vedere e girarsi dall’altra parte. Avere le mani pulite e tenerle in tasca.>>


Lo spettacolo è arricchito da una raccolta di foto e di immagini, e persino dei materiali video dell’unico breve filmato girato a Barbiana, nella sua scuola, poco prima della sua morte.

 

A chi è rivolto


Questo spettacolo è stato pensato per un pubblico molto ampio, che va dai ragazzi delle medie, fino agli adulti. Il brio del testo e della messa in scena si mescola con una storia personale avvincente e commovente, che non manca di entrare nel pensiero di un uomo sensibile e per molti versi, geniale. Don Lorenzo Milani.

 
In scena  Eva Martucci

Scritto e diretto da Massimo Donati Prodotto da: Acli Arte e Spettacolo, Compagnia Teatri Reagenti e Circolo Acli di Vimercate.

 
Durata 60 minuti.


Temi trattati  La vita e l’opera di Don Milani, l’educazione, la Scuola di ieri e di oggi, la Fede, la Chiesa, la Democrazia, la Giustizia.

--------------------------------------------------------------

 

Perché fare oggi uno spettacolo su Don Milani? In una scuola?

Sono domande legittime.

Si potrebbe rispondere semplicemente: perché è stato una persona eccezionale, a suo modo un genio, e un rivoluzionario umile non-violento. Un uomo che, pur avendo vissuto buona parte della propria breve esistenza in uno sperduto paesino di montagna, dedicandosi a poche persone, ha influenzato enormemente i cambiamenti che dagli anni sessanta hanno attraversato la scuola, e più in generale l’idea di giustizia sociale. Tanto che il suo pensiero è ancora oggi argomento di studio in Italia e nel mondo.

Ma forse questa risposta non basta. Perché Don Lorenzo - come amava farsi chiamare dai suoi amici e dai suoi allievi – è stato un uomo, grande, soprattutto per la sua umanità, per il senso di giustizia e per quella rara fusione di vita vissuta, passione e pensiero che è difficile incontrare, ma a cui è bellissimo potersi ispirare.

Per questo Don Milani. Per questo uno spettacolo.

Per restituire un frammento di quella umanità, della sua storia, del suo pensiero. Magari in modo irriverente, come lo è stato lui.

E per riflettere su come ha potuto essere la scuola che lui faceva, un punto di vista sorprendente da cui guardare la scuola di oggi.

 

CONCORSO JIMMY FONTANA

BANDO:

TEMA DEL CONCORSO: IN MY WORLD (Nel mio mondo)

- Diversità
- Io e l'altro (un altro me)
- Presente/passato
- Presente/futuro

L'Itis Cartesio indice un concorso in memoria del professore Jimmy Fontana che ha lavorato presso il nostro Istituto per un lungo periodo di tempo, nel quale ha dato il proprio contributo in diversi ambiti dell'attività scolastica, in particolare per l’avvio del corso di Grafica. Due anni fa, avendo completato il proprio iter lavorativo, aveva salutato e congedato i colleghi, lasciando un vuoto che, purtroppo, oggi risulta davvero incolmabile.

Il tema del concorso ln my world vuole essere occasione per far riflettere i giovani sull'idea di mondo nel quale vivono: il loro presente e ciò che immaginano o sognano nel loro futuro. La rappresentazione di se stessi (Come mi vedo?) nell'oggi che vivono quotidianamente e l'idea di come si vedono nel futuro (Come sarò? Cosa sarò?).
Il tema può essere svolto sotto le varie declinazioni di presente/futuro o passato/futuro prendendo anche accenti di ecologismo sull'idea di ciò che il loro mondo diventerà (il mio mondo oggi/il mio mondo domani). Oppure ci si potrà concentrare sull'idea di rappresentazione dell'io e dell'altro in termini di riflessione sulla diversità (chi sono io, come mi vedo/ chisono gli altri, come li vedo).
Il tema del concorso vuole porre i ragazzi di fronte alle tante sfaccettature che può avere l'atto di immaginare il loro mondo e il loro immaginarsi come pratica di autorappresentazione che è costante nelle loro vite perché da esso passa l'importante formazione del sé.

MODALITA' Dl PARTECIPAZIONE
La partecipazione è rivolta a tutti gli studenti del nostro istituto, in particolare del triennio di Grafica e Comunicazione. Ogni partecipante potrà scegliere quale medium espressivo utilizzare tra: fotografia, video, illustrazione digitale.
Ogni partecipante potrà inviare 1 solo elaborato completo in ogni sua parte: fase progettuale, concept e titolo.
Il video dovrà avere una durata massima di 5 minuti.
Gli elaborati verranno giudicati da una commissione prescelta di docenti interni all'istituto, che assegneranno 3 premi, 1 per ogni categoria. Il giudizio della commissione sarà insindacabile.
Gli elaborati dovranno essere consegnati entro le ore 14:00 del 2 Maggio 2019 caricati su classroom della scuola (accedendo con le credenziali della scuola @cartesio.edu.it, cliccando sul segno + in alto a destra e indicando il codice fxagzg). Gli elaborati consegnati dopo la data indicata non saranno presi in considerazione.

 

CARATTERISTICHE TECNICHE

FOTOGRAFIA: sono ammesse fotografie inedite in b/n e a colori, elaborazioni digitali e collage. Le fotografie possono essere sia verticali che orizzontali, con risoluzione 300 dpi in formato TIFF (peso max. 500 Mb).

VIDEO: sono ammessi video realizzati con qualsiasi supporto (videocamera, fotocamera, smartphone) in b/n e a colori. I video dovranno essere realizzati in orizzontale, con risoluzione 300 dpi in formato mp4 (peso max. 1Gb).

ILLUSTRAZIONE: sono ammesse illustrazioni inedite realizzate in photoshop o illustrator. Le illustrazioni possono essere sia verticali che orizzontali, con risoluzione 300 dpi in formato PDF (peso max. 500 Mb).


Tutti gli elaborati presentati dovranno essere inediti e personali pena l'esclusione dal concorso.


PREMI
Le premiazioni avverranno il 25 Maggio 2019
I premi saranno:
 - per la categoria FOTOGRAFIA: Fujifilm instax sq6 b (comprensiva di custodia e film da 10 fogli)
 - per la categoria VIDEO: Action camera Xiaomi Mijia mini 4k fps 145
 - per la categoria ILLUSTRAZIONE: Tavoletta grafica Wacom Intuos S creative pen small.

Tutti gli elaborati verranno poi esposti all'interno di una mostra negli spazi dell'Istituto. Saranno oggetto della
mostra anche i bozzetti preparativi per le illustrazioni.

La Dirigente Scolastica
Prof.ssa Marina Acquati

 

 

LABORATORIO ARTISTICO

LocandinaProgetto pomeridiano di riqualificazione degli ambienti scolastici.

Il percorso si tiene il mercoledi' dalle 14:30 alle 16:30.

Per informazioni chiedere alla Prof.ssa Stella Giannini o prof. Simone Russo referenti per l'a.s. 2018/2019.

Allegati:
Scarica questo file (LABORATORIO-ARTISTICO-web.jpg)LABORATORIO-ARTISTICO-web.jpg[Locandina]141 kB

Potenziamento della lingua straniera

volantino iscrizioneTalking to-get-(t)her(e)

L’insegnamento di una lingua straniera, è spesso trattato solo all’interno dei percorsi scolastici, quando, invece, numerosi studi affermano che una lingua non si impara solo nella didattica tradizionale, ma soprattutto in contesti informali.

Per questo motivo le lezioni di questo potenziamento linguistico prevedono l’insegnamento base della lingua prescelta attraverso metodi innovativi e è rivolto perlopiù a quegli studenti che hanno incontrato difficoltà nell’apprendimento linguistico tradizionale. Difatti, le lezioni saranno pensate non solo utilizzando i testi o gli esercizi tradizionali, ma andando incontro al mondo dello studente, prendendo spunto da testi musicali, video, serie tv, libri, etc…, concludendo il modulo con alcune ore di conversazione, in cui gli studenti saranno chiamati ad esprimersi in lingua con i compagni stessi, in modo da poter utilizzare praticamente la formazione appresa. 

Responsabile del progetto : Prof. Salerno

e-Twinning

Il progetto consiste nella condivisione delle esperienze locali di arte di strada utilizzando la lingua inglese per lo scambio di immagini e modalità operative.

La piattaforma di lavoro e' una piattaforma europea raggiungibile all'indirizzo etwinning.net.

Per l'a.s. 2016/17 e' stata coinvolta la classe 3G Grafica.

Referente del progetto e' la Prof.ssa Alemanni.

 

 

ORIENTAMENTO IN USCITA

labirinto       Il progetto e' volto alla guida degli alunni ad una scelta consapevole verso un percorso universitario e/o lavorativo da intraprendere al termine dell'attuale corso di studi.

Gli alunni delle classi terminali, vengono informati sulle novità concernenti i corsi universitari attivati sul territorio e sulle aziende potenzialmente interessate ai curricoli conseguiti nel nostro Istituto.

Le iniziative vengono comunicate tramite sito www.cartesio.edu.it/comunicati e la bacheca interna all'Istituto (area uffici e informazioni).

Referente per l'a.s.2017/2018: Prof.ssa De Paoli Silvia.

 

Siti segnalati:

www.polimi.it (Politecnico di Milano)

www.unimib.it (Università Milano Bicocca)

www.unimi.it (Università degli Studi di Milano)

www.unicatt.it (Univerità Cattolica di Milano)

www.unibocconi.it (Università Bocconi)

www.iulm.it (Iulm)